Confraterita del Leone

Biografia Gruppo Storico

La "Confraternita del Leone" è un'Associazione culturale di ricostruzione e rievocazione storica di Brescia, attiva sul territorio nazionale dal 1999.
La Confraternita è composta da un gruppo di ricercatori ed appassionati della Storia dei nostri popoli che, attraverso studi teorici e pratica dell’archeologia sperimentale, ha l'obiettivo di riportare alla luce e di far rivivere usi, costumi, attività lavorative e tecniche di combattimento dei nostri antenati.
Le ricerche svolte dai membri dell’Associazione spaziano su numerosi aspetti della storia del territorio della Lombardia, dal paleolitico fino agli inizi dello scorso secolo, ma si concentrano, tramite il lavoro di ricostruzione storica, sul periodo Comunale, tra il XI e il XIII secolo, e celtico romano tra il IV e il I secolo AC, con l’obiettivo di garantire con estrema precisione il realismo dell'epoca da noi scelta.

 

Al fine di rendere "viva" la nostra storia e di valorizzarne la brescianità gli obiettivi e le attività della Confraternita del Leone sono:

 

  • Organizzare eventi di ricostruzione/rievocazione storica antica e medioevale accurati e realistici.

  • Organizzare laboratori di archeologia sperimentale.

  • Offrire servizi didattici agli istituti scolastici.

  • Praticare e diffondere la scherma, l’equitazione e l’arcieria antica e storica.

  • Fornire consulenza e personale qualificato per produzioni documentaristiche e cinematografiche.

  • Studiare e diffondere la storia dei nostri popoli.

  • Ricreare ambienti e situazioni storiche nel corso di manifestazioni culturali.

  • Partecipare a eventi e tornei storici.

Il lavoro dell'Associazione si concretizza nel ripercorrere la storia dei nostri popoli con lo studio teorico su libri, miniature o manoscritti, la costruzione manuale di abiti, armature, archi, equipaggiamenti ed accessori vari e la pratica sportiva della scherma antica, dell’arcieria e dell’equitazione. La nostra attività di ricerca, di ricostruzione e di pratica fa sì che gli spaccati di storia ed i combattimenti che portiamo alla luce, pur aderendo pedissequamente alla realtà storica, abbiano una straordinaria resa scenica, sia per l'accuratezza e la qualità dei particolari dell'equipaggiamento e dei contesti ricreati, che per il realismo delle battaglie dei duelli stessi, pur restando le dimostrazioni del tutto sicure grazie alle apposite repliche di armi senza punta e filo, alle protezioni usate ed al training cui gli associati si sottopongono (fino ad otto ore settimanali di tecnica individuale e specifici allenamenti mensili su strategia militare antica e movimenti di unità belliche, come manovre di fanteria, formazioni a cuneo, di difesa, ecc.) .

 

La Confraternita del Leone dispone di:

 

  • Un campo medioevale di circa 600 metri quadrati, con tende cavalleresche e da fanteria, padiglioni, cucine, bivacco, armerie, gogna e una sessantina di figuranti (fanteria leggera e pesante, arcieri, balestrieri, cavalieri, popolani e vivandiere).

  • Un accampamento celtico di circa 300 metri quadrati, con cucine, armerie, attività civili e una trentina di figuranti (guerrieri appiedati e a cavallo, arcieri e donne).

  • Una squadra di cavalleria di 8 elementi, sia medioevale che celtica, qualificata per combattimento a cavallo con ogni arma bianca e per numerose specialità di giostra medioevale.

  • Antichi mestieri da campo operativi e dimostrativi (fabbro con forgia, scrivano, costruttore di candele, erborista, medicus, tessitura a telaio, zecca di monetazione a freddo, cambiavalute, macina, panificazione, mastro arcaio e pellettaio).

  • Macchine d’assedio: catapulta, balestrone, ariete, mangano, trabucco e torre d’avvistamento.

 

Breve curriculum
La Confraternita del Leone è attiva dal 1999 nel campo della ricostruzione storica. In particolare, l’Associazione ha all’attivo più di 500 giorni di importanti manifestazioni nella provincia di Brescia e non solo, quali ad esempio:

 

  • Venezia, carnevale storico.

  • Claudia Savaria: manifestazione celtico romana in Ungheria.

  • AD 1238, Federico II e l’Assedio di Brescia.

  • AD 1239, Federico II contro Milano.

  • Milano, Capodanno Celtico al Castello Sforzesco e Storitalia (raduno nazionale di archeologia ricostruiva con Alto Patronato del Presidente della Repubblica).

  • Repubblica di San Marino, feste medioevali.

  • Trento, feste patronali di San Vigilio.

  • Alessandria, raduno medioevale nel Castello di Piovera.

  • Massa Carrara, Irish Festival.

  • Chieti, Wallace Celtic Festival

  • Como, rievocazione della battaglia di Tassera.

  • Bergamo, Pavia, Biella, Novara…

…E molte altre ancora che sarebbe lungo da ricordare.

 

Inoltre ha partecipato per 5 mesi, nel 2003, alla realizzazione del film King Arthur, della Disney, in Irlanda come parte del Combat International, ossia di stuntmen combat specializzati nel combattimento realistico per le scene intorno agli attori principali.

Per info: www.confraternitaleone.com

e http://confraternitadelleon.wixsite.com/eventi

I nostri corsi
Le lezioni di tecniche di combattimento storico sono aperte a tutti e si svolgono ogni anno con corsi di scherma scenica storica, tiro con l'arco storico, striscia.

Periodicamente si organizzano corsi di attività artigianali storiche e laboratori di archeologia sperimentale.

info:+39.030296141

 

 

XX Celtic Days 2019

"i de dei selti dumiladisnof"

www.confraternitadelleone.com

  • Wix Facebook page
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now